Saut au contenu

Anp-Cia Reggio Emilia: incontro con il Prefetto

Presentato il documento programmatico "Il Paese che vogliamo".

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

ANP da più di quarant'anni assieme, per difendere i tuoi diritti!

 

There are no events to display

Liliana Segre ringrazia l'Anp-Cia

Il ringraziamento della Senatrice alla solidarietà dell’Associazione espressa dal Presidente Del Carlo.

Anp-Cia Toscana Nord: incontro con il Prefetto di Lucca

Il Prefetto si fa promotore dell’apertura di Tavoli tematici per affrontare i problemi sollevati.

Pensioni: Anp, anziani non siano bancomat dello Stato

A Bologna l'Assemblea annuale dell'Associazione nazionale pensionati di Cia-Agricoltori Italiani.

Anp-Cia: quattro misure per tutelare reddito pensionati

Dall’aumento delle pensioni minime all’inserimento degli agricoltori tra categorie che svolgono mansioni gravose: le proposte al Governo dell’Associazione nazionale pensionati.

Pensioni: Anp-Cia, si faccia più chiarezza su manovra di bilancio

Alla Camera incontro tra delegazione, con Presidente nazionale Del Carlo, e l’On. Giaccone, Presidente Commissione XI Lavoro.
Retour

Anp-Cia Reggio Emilia: incontro con il Prefetto

11 juillet 2019

Anp-Cia Reggio Emilia: incontro con il Prefetto

Nel pomeriggio di Lunedì 8 Luglio u.s., una delegazione locale dell'Anp-Cia ha incontrato il Prefetto di Reggio Emilia, Maria Grazia Forte. Il Presidente Anp-Cia di Reggio Emilia, Giorgio Davoli, ha illustrato i contenuti del documento finale dell'Assemblea nazionale dell'Anp-Cia, tenutasi lo scorso Aprile, dal titolo "Il Paese che vogliamo: pensioni dignitose, servizi socio-sanitari nelle aree rurali, servizi di cittadinanza, valorizzazione del ruolo sociale dell'anziano nella società" e recante proposte e rivendicazioni nei confronti del Governo, quali l'aumento delle pensioni minime e misure welfare in favore dei pensionati.

Inoltre, Davoli ha sottolineato le difficoltà, economiche e di vita quotidiana, che investono i pensionati non abbienti e ha sollecitato adeguati interventi finalizzati all'aumento delle pensioni minime e a un'estensione dei benefici della pensione di cittadinanza, mediante una revisione dei criteri di accesso che evitino discriminazioni.

Il Prefetto, che ha seguito con molta attenzione le problematiche esposte durante l'incontro, ha assicurato il proprio interessamento, sia presso il Governo, che presso le Istituzioni pubbliche.

 

 

Tutte le news