Salta al contenuto

L’ANP-CIA illustra al Senato della Repubblica le oltre 100.000 firme raccolte per l’aumento delle pensioni basse.

La raccolta delle firme è partita nel maggio scorso su tutto il territorio nazionale, con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica, il Parlamento, il Governo e i Partiti

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Indietro

L’ANP-CIA illustra al Senato della Repubblica le oltre 100.000 firme raccolte per l’aumento delle pensioni basse.

12 novembre 2015

L'Associazione nazionale Pensionati della CIA, d'intesa con la Presidenza della Confederazione Italiana Agricoltori illustrerà nel pomeriggio del 18 Novembre alla Presidenza del Senato della Repubblica la petizione, indirizzata al Presidente del Consiglio, per l'aumento delle pensioni basse.

La raccolta delle firme è partita nel maggio scorso su tutto il territorio nazionale, con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica, il Parlamento, il Governo, i Partiti, e si sta concludendo con oltre 100.000 adesioni per chiedere al Governo:
•    L'aumento delle pensioni minime
•    L'estensione del bonus di 80 euro ai pensionati al di sotto dei 1.000 euro mensili (oltre l'80% dei pensionati iscritti all'ANP-CIA ha una pensione che oscilla da un minimo di 502 a 1.000 euro mensili)
•    L'ampliamento delle aree esenti da tasse
•    Una sanità pubblica più efficiente con la medicina integrata, anche per chi vive nelle zone rurali
•    Interventi per la non-autosufficienza

Per fare un richiamo alle Istituzioni e alle forze politiche su questo tema si è ritenuto di non scendere in piazza ma di aprire un confronto costruttivo sulla situazione precaria nella quale tanti pensionati sono oggi costretti a vivere (parliamo di agricoltori, ex mezzadri, ex contadini, ex coloni, braccianti) donne, uomini che dopo una vita di lavoro nei campi percepiscono una pensione mensile chi si aggira intorno ai 500 euro, in molti casi una pensione integrata al minimo.

Il pomeriggio del 18 Novembre una delegazione ANP-CIA* guidata dal Presidente CIA Dino Scanavino e dal Presidente ANP Vincenzo Brocco porterà al Senato una simbolica cartellina contenente le firme raccolte, mentre il 19 Novembre mattina si svolgerà presso l'Auditorium G. Avolio, una "tavola rotonda" a cui parteciperanno, tra gli altri, il Ministero del Lavoro e della Presidenza Sociale, l'On. Cesare Damiano presidente della relativa Commissione alla Camera dei Deputati. L'iniziativa sarà conclusa dal Presidente CIA Dino Scanavino.   

 

Torna alle news