Salta al contenuto

Incontro tra i dirigenti ANP-CIA Marche con l’On. Emanuele Lodolini

Tanti pensionati (soprattutto agricoltori, ex mezzadri) dopo una vita di duro lavoro nei campi percepiscono una pensione mensile che si aggira intorno ai 500 €.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Indietro

Incontro tra i dirigenti ANP-CIA Marche con l’On. Emanuele Lodolini

Senigaglia, 29 febbraio 2016

Incontro tra i dirigenti ANP-CIA Marche con l’On. Emanuele Lodolini

I Dirigenti della CIA Marche e l'Ufficio di Presidenza della ANP Regionale hanno incontrato l'On. Emanuele Lodolini, componente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati, per un confronto in merito alla difficile situazione dei pensionati in
particolare quelli delle aree rurali.
Oggi tanti pensionati (soprattutto agricoltori, ex mezzadri) dopo una vita di duro lavoro nei campi percepiscono una pensione mensile che si aggira intorno ai 500 €.
Più dell'80% dei pensionati iscritti alla ANP ha una pensione che oscilla da un minimo di 500 e ai 1000 € mensili. Per di più nella nostra regione, con l'aggravarsi della crisi economica, i pensionati hanno contributo notevolmente al sostegno finanziario dei propri
famigliari divenendo i loro ammortizzatori sociali.
È stata illustrata all'Onorevole Lodolini la petizione, sottoscritta da più di 100.000 pensionati molti dei quali sono marchigiani, nei confronti del Presidente del Consiglio per l'aumento delle pensioni basse.
Dal canto suo, l'Onorevole Emanuele Lodolini, esprimendo soddisfazione perché l'agricoltura è tornata al centro dell'azione del Governo, ha sostenuto la legittimità delle istanze contenute nella petizione, condividendo la richiesta della ANP di aumentare da
subito il bonus di 80 € per le pensioni minime.
Inoltre, l'Onorevole ha garantito la piena disponibilità per l'organizzazione dell'incontro al Parlamento Italiano tra una delegazione di pensionati marchigiani con i Parlamentari eletti nelle Marche ed i Presidenti di Commissione Lavoro ed Agricoltura della Camera dei Deputati.

Torna alle news