Salta al contenuto

Assemblea Regionale ANP Calabria

Si è tenuta a Lamezia Terme, 16 giugno 2015, presso l'Agriturismo Trigna...

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Indietro

Assemblea Regionale ANP Calabria

16 giugno 2015

Assemblea Regionale ANP Calabria

Si è tenuta a Lamezia Terme, 16 giugno 2015, presso l'Agriturismo Trigna, l'Assemblea elettiva regionale dell'Associazione Nazionale Pensionati (ANP) della Calabria, in seno alla quale sono stati eletti gli Organismi dirigenti  dell'Associazione di persone più numerosa di CIA.

La sala gremita di delegati e di invitati attenti ha ascoltato l'introduzione della D.ssa Daniela Zilli – Segretario nazionale dell'ANP – che ha stimolato l'intervento di numerosi delegati, tutti improntati alle problematiche del mondo degli anziani, ed è stata conclusa dall'intervento del Presidente regionale della CIA Nicodemo Podella; tra gli altri, sono intervenuti il Presidente di CIA Calabria Nord  Ferdinando Mortati, il Presidente di CIA Calabria Centro Maria Grazia Milone, il Presidente di CIA Calabria Sud Antonio Franconeri. Il Direttore Regionale Franco Belmonte ha coordinato i lavori dell'Assemblea, coadiuato dai Direttori delle tre province Cia della Calabria, Davide Vena, Enrico Rapagnetta e Domenico Gattuso. Il Segretario Nazionale Daniela Zilli, ha portato i numeri della situazione nazionale con un focus particolare su quella regionale. Si è discusso abbondantemente delle problematiche relative alle pensioni minime che non consentono di condurre un tenore di vita dignitoso, della scarsa attenzione del contesto sociale delle persone anziane, delle falle del sistema sanitario e del trasporto, della questione della non autosufficienza, tutte tematiche contenute nella petizione che la segretaria nazionale ha invitato a firmare nell'ottica di un impegno concreto per il bene della collettività.

Non sono mancate le sollecitazioni all'Associazione ad orientare l'impegno verso la difesa dei diritti dei pensionati, utilizzando nel giusto modo anche le risorse che derivano dalla sottoscrizione delle deleghe.

L'assemblea ha partecipato attivamente con interventi densi di spunti e senso di appartenenza, raccogliendo anche la necessità di diffondere l'associazione il più capillarmente possibile, in modo da avvicinare i pensionati la dove vivono, istituendo dei veri e propri "sportelli per gli anziani" che sappiano raccogliere e portare avanti tutte le problematiche legate alla "terza età" (diritto alla mobilità, all'assistenza, alla sanità, ecc.), e ad una pensione che sia dignitosa e permetta di fare fronte alle spese e alle necessità quotidiane.

L'unica candidatura pervenuta per la carica di Presidente regionale ANP è stata presentata dal Dott. Saverio Tropea di Lamezia Terme, che ha presentato all'Assemblea una relazione che ha toccato diversi punti, tra cui è emerso in maniera forte l'impegno della generazione che rappresenta ad affiancare le giovani generazioni nell'ottica del trasferimento delle competenze e delle esperienze nella conduzione dell'azienda agricola e non solo. Da questo scambio, per niente unidirezionale, dipende un forte arricchimento di entrambi i soggetti oltre che il futuro della nostra agricoltura che si compone di tradizione e innovazione.

Il Dott. Tropea, ha ringraziato il lavoro prezioso fatto da chi lo ha preceduto, in primis Domenico Liguori, perché ha posto le basi per uno sviluppo ancora più importante dell'Associazione, ai componenti della passata Giunta e al lavoro assicurato dai funzionari che al regionale e sul territorio assicurano il supporto ai gruppi dirigenti.

L'assemblea accorda la sua fiducia al Dott. Tropea, che si fa subito carico del suo ruolo e propone all'Assemblea oltre che votare il documento nazionale, anche di esprimere il proprio assenso a  un ordine del giorno  da presentare al nazionale, affinché, attraverso le forme che si ritengono più opportune – raccolta di firme, ecc. – per ottenere che "i vitalizi e le pensioni dei parlamentari e dei consiglieri regionali vengano riviste e integrate nella contribuzione obbligatoria allo scopo di generare una sola pensione". Sia il Documento nazionale che l'ordine del giorno sono stati approvati all'unanimità.

Alla fine dei lavori, approvato lo statuto, su proposta della commissione elettorale, l'Assemblea elettiva si è trasformata in Assemblea ordinaria (89 componenti) ed è stata eletta una Direzione regionale composta da 35 elementi, in rappresentanza di tutti i territori delle province CIA, tutti pensionati.

I lavori si concludono con la certezza che questa nuova squadra di 35 elementi con a capo il neo Presidente sarà in grado di affrontare le sfide che il nostro tempo presenterà, per la crescita dell'Associazione, il benessere degli associati, ma in un'ottica olistica, per il benessere di tutta l'agricoltura e di conseguenza del nostro territorio e di chi lo abita.

Terminata l'Assemblea, si è riunita la Direzione regionale appena eletta, con all'ordine del giorno la elezione della Giunta che sarà composta da 7 elementi compreso il Presidente.

La Giunta eletta, che affiancherà il lavoro del Presidente, anch'essa in rappresentanza di tutto il territorio regionale, è composta da: Ettore Ferraro, Domenico Bonelli, Andrea Cozza, Cesare Cesario, Domenico Liguori, Aldo Bartolucci e il Presidente Saverio Tropea.

Il neo eletto Presidente Tropea, nel salutare gli intervenuti, ha ringraziato tutti per la fiducia accordata e ha dato loro disponibilità per incontri da tenere direttamente sui territori.

Ufficio stampa CIA Calabria

Torna alla pagina appuntamenti istituzionali